Tag Archives: costellazioni familiari e risonanza

Le costellazioni familiari? sono per tutti al servizio di tutti

Le costellazioni familiari si evolvono in continuazione:
sono esperienziali ed agiscono su più livelli di coscienza – multidimensionalità – ricordiamolo sempre.
A mio avviso erano già spirituali e multidimensionali e modali ed evoluzionali e power e stacippa…
anche quando erano solo sistemiche, giacchè
“non esiste un lavoro che agisca su un piano senza risuonare con un altro”.
La risonanza dona un effetto domino.

Le sentirete vendere come rinnovate e diverse, le sentirete chiamare in millemila modi diversi ma sempre quelle saranno, perchè chi decide è il CAMPO.
 
Sempre, come sempre, nella vita… che lo si voglia o meno, il brodo primordiale in cui siamo immersi è più grande di noi e siamo noi e non siamo solo noi.
 
Le costellazioni non sono del costellatore, e non sono dei rappresentanti nè dei convenuti al gruppo, e lo sono:
le costellazioni non appartengono a nessuno e appartengono a tutti.
 
Il costellatore facilita, non dirige e non interpreta, ma ascolta e osserva rimandando ciò che è.
E anche quando pensa di dirigere non sta dirigendo, è solo una pedina nelle mani del campo.
Le costellazioni allenano l’ego: “ridimensionati”, dicono.
E lo dicono a tutti, ad ogni convenuto, anche ai rappresentanti, che come sempre, insieme a coloro che restan sulla sedia a guardare, sono pervasi dalla stessa energia e potenzialità di cambiamento e rinnovamento.
 
Un fatto a mio avviso è sempre vero:
sono in evoluzione continua negli anni, le costellazioni – ormai 11 per me di esperienza diretta – sono infinite nelle loro possibilità di manifestazione.
Le ho viste cambiare in continuazione, elevarsi, strutturarsi, destrutturarsi, mutare di energia, nella loro multidimensionalità, prestarsi ad ogni esigenza, ad ogni richiesta di aiuto dalla più umile alla più pretenziosa, restituendo ciò che è, con chiarezza disarmante.
 
Esse rispecchiano quel campo di coscienza più alto che di volta in volta negli anni, nei mesi, nei giorni, in ogni istante, si riaggiorna grazie alle esperienze di tutti e alla crescita di coscienza di tutti.
 
L’esperienza costellativa null’altro è che esperienza di vita riprodotta in un ambiente “protetto”:
tutto ciò che accade è vita di ogni giorno, che se apriamo gli occhi può essere la chiave per vivere nel mondo con coscienza costante e in altrettanta protezione:
 
L'”affidarsi” al Campo, non è per pochi, non lasciatevelo dire mai!
L’affidarsi al Campo è per tutti ed è eterno.
 
Sara Maite

Perche’ partecipare a un gruppo di Costellazioni Familiari?

barbabapapa1

L’esperienza con le costellazioni familiari è da provare, unica al mondo,
più che spiegata, va vissuta…

 

E’ un percorso libero che consente di muovere i passi verso noi stessi rispettando i tempi di ognuno.

Il lavoro con le costellazioni familiari è rivolto a chi desidera affrontare con consapevolezza e presenza la vita di ogni giorno, cercando un nuovo e utile punto di vista.
Il gruppo sostiene con amore il lavoro di ciascuno e si nutre a sua volta.
Noi siamo la nostra forza e la connessione con le nostre radici è il bacino cui attingere gran parte di quella forza: le costellazioni ci aiutano a percepirlo con grande intensità.

L’attività costellativa, attraverso le rappresentazioni che si pongono in essere grazie alla risonanza morfica, porta alla luce dinamiche non conosciute dal cliente, aiuta a sciogliere blocchi importanti, sia in seno alle situazioni familiari che in campo relazionale o lavorativo. Possono essere rappresentate immagini di paure, situazioni di malattia o di disagio psicofisico.

Con le costellazioni si impara a includere e ad amare, ad accantonare la lotta e ad abbracciare il riposo virtuoso di chi sa vedere oltre l’apparenza delle situazioni.


Le costellazioni consentono nel tempo, di trovare, ritrovare e migliorare la nostra capacità di:

– percepire noi stessi,
– percepire gli altri,
– vivere la realtà per quella che è e non nella proiezione mentale insita nelle aspettative,
– accogliere ed amare le nostre origini, le nostre radici, indipendentemente da qualsiasi vissuto ci abbiano offerto e lasciarle andare,
vivere in relazione con gli altri accogliendone le caratteristiche e le diversità,
– assumerci la responsabilità delle nostre scelte passate e presenti ed abbandonare il concetto di colpa, sia quella che normalmente attribuiamo agli altri, sia quella che non riusciamo a scrollarci di dosso.

 

 

Sara Girardi
Counselor (L. n. 4 14/01/2013) sistemico transazionale e facilitatore di costellazioni familiari

www.spazioaldebaran.com

www.naturenatura.com

www.armoniacorpomente.com

Sara contatto diretto: cellulare 393 115 9019 – mailto: strapi@hotmail.it