Tagged campo cosciente condiviso

Innamorarsi e amare

Innamorarsi è frutto di uno specchio, di una proiezione. Ci innamoriamo di noi stessi guardando l’altro. La base di partenza, per una relazione. La base di partenza per arrivare alla fatidica frase: “non sei più quella/o di una volta!” L’innamoramento è solo l’inizio di un’avventura che potrà essere duratura quando potremo andare oltre quello strato…

Fare o non fare, non esiste “tentare”.

Mi piace osservare come all’interno di un gruppo di costellazioni familiari, la realtà e la verità siano disarmanti. Quando si dice: “se ci metti intento ed energia. E lasci andare la paura, funziona”. Capita di avere gruppi, anche molto numerosi, formati di persone che vengono per provare, per vedere come va, perché non credono veramente…

Per te? Per tutti!

Le costellazioni familiari hanno un meraviglioso pregio: partendo dalla coscienza individuale, in connessione con il movimento dello spirito, ci portano alla connessione con la coscienza globale, ci aggiornano e la riaggiornano restituendola nuova e più alta.Quando stiamo costellando lavoriamo per noi stessi e lavoriamo per tutti, non solo per chi sta condividendo il gruppo con…

Chi costella e chi no… perchè?

Quando a un facilitatore viene chiesto: “si può costellare”? La risposta è: “dipende”.Non prestabilisco mai chi si siederà sulla sedia. Simpatica? antipatica? Non mi interessa. Non è questo che conta. Il facilitatore deve essere fedele al campo a mio avviso, non al denaro.  Posso anche proporlo a un cliente in seduta individuale, di mettere in…

Prese di coscienza o scheletri nell’armadio?

Chi non ha uno scheletro nell’armadio alzi la mano! Un post in odore di Halloween 😉 Ogni volta in cui contrastiamo e combattiamo una nostra sofferenza cercando di eliminarla o di eliminare il presunto/la presunta responsabile (la parola presunto/a è fondamentale), ingigantiamo la sofferenza e ingigantiamo il peso della situazione. A volte si decide anche…

Campo cosciente condiviso: amore e pretesa

Oggi vorrei portarvi una riflessione relativamente al “campo” che si determina in ogni gruppo costellativo, una riflessione che nasce dall’esperienza prima ancora che dalla teoria che già ci racconta questa particolarità. Ogni gruppo determina un campo cosciente condiviso che ci conduce e ci sostiene, una sorta di “Travaso di coscienze” il campo protegge con amore…