From Erbologia e fiori di Bach

La Magia del Mondo Vegetale – Albero e Creazione – parte terza

Ci si è chiesti perchè l’idea di Yggdrasil e della discendenza arborea non possa collegarsi con “l’albero della Vita” della Genesi. Senza tuttavia entrare in una discussione in merito a questo complesso punto, è degno di nota che in diverse mitologie primitive troviamo chiare controparti del racconto biblico dell’”Albero della Vita”; e pare cautamente possibile…

La Magia del Mondo Vegetale – Albero e Creazione – parte seconda

Frassino Maggiore – Frutti In Grecia, sia la quercia che il frassino venivano considerati gli alberi da cui erano nati gli uomini; così nell’Odissea all’eroe sotto mentite spoglie viene chiesto di enunciare la propria ascendenza, in quanto egli deve necessariamente averne una; “perchè” dice chi lo interroga “probabilmente non sei nato dalla quercia di cui si narrava in antico, nè dalla roccia”. Esiodo ci racconta come Giove creò la terza razza, o “razza di ottone”, da alberi di frassino ed Esichione parla del “frutto del frassino: la razza degli uomini”. Ed ancora Foraneo, secondo la leggenda greca, nacque dal frassino…

La Magia del Mondo Vegetale – Albero e Creazione – parte prima

La discendenza della razza umana da un albero, per quanto stravagante possa apparire, era un tempo concepita come un fatto reale, ed anche oggi questa credenza può essere rintracciata nelle tradizioni di molte razze. Quest’idea antica deve probabilmente la sua origine a Yggdrasil, l’albero dell’universo intorno a cui sono sorte molte leggende. Senza entrare nelle molte teorie proposte in merito a questo mitico albero, esso rappresenta indubbiamente le forze creatrici della vita della Natura. Generalmente si crede si tratti di un frassino ma, come dice Mr Conway: “vi è ragione di pensare che in esso siano confluiti altri alberi tramite…

ACONITO – Erbologia

Molto molto tempo fa Ercole ebbe la ventura di imbattersi nel famoso cane infernale Cerbero. Nella furia della lotta la bestia tricipite sbavò con tale foga, nel tentativo di liberarsi dalla stretta dell’eroe, che alcuni spruzzi di quella bava caddero nei campi circostanti una regione sul Mar Nero, e da essa nacque la velenosa pianta dell’aconito (Aconitus Napellus). Era anche detta erba di Ecate, poiché questa lugubre divinità sarebbe stata la prima a farne uso. Esperta di veleni era anche la famosa Medea, d’altronde figlia di Ecate, la quale tentò di avvelenare Teseo propinandogli una coppa di vino affatturato con dell’aconito. Ovidio dice che deriva…

Edward Bach – La vera conoscenza, 21 maggio 1936

Tutta la VERA CONOSCENZA viene SOLO dall’INTERNO DI NOI STESSI, in silenziosa comunicazione con la nostra Anima. Dottrine e civilizzazioni ci hanno derubato del silenzio, ci hanno derubato della conoscenza che NOI RICONOSCIAMO TUTTA IN NOI STESSI. Siamo portati a credere che noi dobbiamo essere istruiti dagli altri e che il nostro sé spirituale sia…