From Erbologia e fiori di Bach

La solitudine mi è cara …

La solitudine, per semplificare, a mio avviso deriva da due strade e porta a due orizzonti, uno meraviglioso e irreversibile che è l’amore per se stessi e di conseguenza a scegliere di vivere a pieno la vita che comunque abbiamo scelto fin dall’inizio dei tempi, prima di nascere. Tutto sta nel volerlo ricordare. L’altro è il dolore ma è reversibile verso l’altra direzione: sta solo a noi scegliere se mantenere la solitudine della vittima che si ripara e si lecca le ferite per tutta la vita o per il giusto tempo, per poi tornare nel mondo a prendere ciò che…

Mi preoccupo per il tuo bene …

  La preoccupazione per i nostri cari o per i nostri amici (o più in generale per chi ci circonda, anche cause collettive), e il desiderio di controllo, sono due aspetti dello stesso tema, sono il lato oscuro dell’Amore. Chiedi il permesso prima di entrare… Ti fidi degli altri? Lasci che la vita scorra? Hai…

Il riso e la maschera … (Agrimony)

Quando si dice che Pulcinella scherzando si confessava: la maschera copre il volto, come le battute coprono l’incapacità di farci accettare per ciò che pensiamo e vorremmo dire. Il riso usato al posto della parola ci racconta del poco coraggio di esprimerci, della nostra insicurezza e della paura della reazione del nostro interlocutore. …ogni parola,…

Spirea Ulmaria – Erbologia

Spirea ulmaria  (Filipendula ulmaria L.) La Spirea è una delle sacre piante Druidiche. E’ stata fondamentale per lo sviluppo della famosissima Aspirina. L’acido salicilico, di grande interesse terapeutico nel 1800, procurava una così forte irritazione allo stomaco e tali nausee ai pazienti da far preferire la malattia alla cura stessa. L’Aspirina fu la soluzione al problema: Aspirina è un nome dove “a” stà per acetil e “spirin” sta  per Spirea ed è ottenuta per sintesi di laboratorio. N.B: Raccomando il lettore di rivolgersi al medico curante prima di assumere fitoterapici di qualsiasi genere. Il presente articolo non costituisce prescrizione ma è redatto…

Fitoterapia e Piante Medicinali – Una Poesia

“Ci sono forze diverse nelle gemme, nelle foglie, nei bocci, nei frutti acerbi, nei frutti maturi … Quindi si deve rivolgere la propria attenzione dal primo germoglio sopravvenuto, all’ultimo, giacchè così è la natura … Così c’è una maturazione per i piccoli germogli, una per le fronde, una per i fiori, una per le fibre,…

La Magia del Mondo Vegetale – Albero e Creazione – parte quarta

Come già detto, numerose leggende si sono interconnesse al mito dell’Yggdrasil e la storia sacra che segue vi unisce l’idea della discendenza dagli alberi. Secondo un trouvere del XIII secolo “L’albero della vita, mille anni dopo il peccato del primo uomo, venne trapiantato dal giardino dell’Eden al giardino di Abramo e dal cielo giunse un angelo…