From Rapporto con Vita e Nascita

Featured

Coscienza percepita e coscienza nascosta: “io vedo, io vado!”

“Coscienza di sistema, buona coscienza, irretimento sistemico, coscienza percepita e coscienza nascosta, colpa e innocenza: IO VEDO —> IO VADO”. Avere la “coscienza a posto”, sistemicamente parlando, significa sapere che un certo tipo di comportamento mi garantisce l’appartenenza al clan di origine (nel sistema famiglia). La coscienza sporca non è tanto per l’atto in sé…

Featured

Desideri, vuoi, pretendi

Al di là dei moti fisici involontari che ci mantengono in vita, ogni nostra decisione è mossa da un bisogno (primario o secondario). Desiderare è qualcosa di diverso dall’aver bisogno, è anche altro rispetto al pretendere, termine con cui spesso vien confuso. L’etimo stesso di DESIDERARE, lascia spazio ad interpretazioni diverse. Puoi veramente chiedere a…

Featured

Il serpente una divinità insegnante

Ogni grande storia sembra iniziare con un Serpente. Gli africani selvaggi adorano il Serpente perché l’intero suo corpo tocca la terra, e così ne conosce tutti i segreti. Li conosce con il ventre, la coda, i genitali, la testa. È in contatto con la ­Madre, si mescola con essa. (Nikos Kazantzakis) Il Serpente si muove…

Featured

Il testimone

Il testimone osserva, vede e com-prende. Il testimone non si identifica, il testimone non assorbe. Sa di essere “altro” in una scena che lo include ma non lo divora, perchè la scena esiste, ma non esiste. Fluisce e gode di una libertà nuova, chi sa essere testimone. Il testimone protegge e sa proteggersi, ama e…

Il giardino-utero della Creazione

“Perché agitarsi tanto? Non andrai in cielo prima d’ essere tu stesso un cielo vivente.” Angelus Silesius  Sospeso tra Cielo e Terra l’Eden è un giardino aperto di gravità terrestre. I due alberi che crescono al centro rappresentano la dimensione uterina di questo giardino. Tenendo conto del cordone ombelicale, l’Albero della Vita simboleggia il modo in cui…

Featured

Il mondo onirico dove i miti si riflettono

“Finché non saprai come morire e poi rinascere, rimarrai un viaggiatore infelice su questa terra oscura”  Johann Wolfgang von Goethe In quasi tutte le religioni si dice che l’uomo davanti al mondo incontra solo illusione, parvenza: egli vede soltanto l’immagine morta dello spirito. Tale perdita di contatto con lo spirituale si è originata dalla necessità di…

Featured

Nel Soffio Divino la parola

“Una parola muore quando è detta dice qualcuno, io dico che proprio quel giorno comincia a vivere” Emily Dickinson Parlare consiste nel ricreare lo spazio, gli esseri e le cose che ci circondano, in un suono simbolico. In questo senso, il pensiero è un’attività che ricostruisce esternamente il proprio sistema. Come si può vedere a…