Le costellazioni, specchio, ologramma

Le costellazioni sono al servizio della Vita, non esattamente quella di terza dimensione, quella è solo la base.
Mi piace osservare come in molti pensino che usare un metodo come questo, così come altri metodi, sia frutto di risoluzione immediata di una questione personale, magari stratificata e plurigenerazionale del tipo:
“ho fatto la rappresentazione e adesso tutto va a posto”.
Ok, la fiducia nel metodo ci piace, fino a che non diventa uno scaricabarile. La fiducia è una trappola, lo sapevi?
Facile dire: “non funzionano” … esci dalla stanza e torni a fare quel che hai sempre fatto e a parlare come hai sempre parlato. Dov’eri quando abbiamo lavorato?
Vieni armato di pala e inizia a darti da fare.
La tua vita è tua.
Tu te ne occupi, sei genitore di te stesso. Nessuno lo farà al posto tuo se non ci sei tu con il tuo intento profondo.
Un po’ come quando abbiamo il mal di testa e prendiamo un Moment: prendo la pillola e passa tutto. Poi però il mal di testa torna. Cosa c’è dietro quel mal di testa? Cosa faccio io per non farmelo tornare, al di là della pastiglia miracolosa temporanea?
Sono dell’opinione che lo “sbattimento” sia una parte fondamentale della nostra esistenza, uno sbattimento costruttivo e divertente, possibilmente… e non deresponsabilizzante.
Osservo e agisco. Prima di tutto osservo, mi accorgo, respiro la nuova visione.
Mi piace anche vedere quando chi costella riferisce di non capire e resta indispettito. Razionalità sempre accesa, percezione anestetizzata.
Provano, non fanno.
Fare non provare (Yoda)
(Mi ricorda me. Ero una campionessa, ancora mi capita naturalmente).
Sai… Sono le costellazioni migliori, quelle dove non capisci… amale senza riserva…
Purtroppo la pretesa che lascia deluso il cliente spesso diventa la pietra miliare del suo ritorno nella caverna, tanto tanto tanto affezionato era alla sua condizione cronica che lo rende sicuro.
Abbandonare Maia è difficile, la vedi e non la riconosci anche quando ce l’hai sotto il naso. E sai perchè? perchè la guardi soltanto con gli occhi.
Queste rappresentazioni sono uno specchio, e allo specchio ci sei Tu: per questo le amo, per questo ancora mi sorprendono, perchè le vedo ancora volare alto, perchè sanno diventare quantiche ogni volta che introduci l’anima e l’amore… perchè ogni volta che sorridi ti sorridono e ti mostrano le tue infinite multidimensionali possibilità ❤

Chissà che nel tempo, chi partecipa si renda conto che non sono solo figurine, ma una porzione di multiverso lucente in una stanza.

Sara Girardi
Evolution&Life Coach (L. n. 4 14/01/2013), counselor sistemico transazionale e facilitatore di costellazioni familiari

www.naturenatura.com

www.saramaitegirardi.com

www.lesettepleiadi.com

Sara contatto diretto: cellulare 393 115 9019 – mailto: saramaitegirardi@gmail.com
Per consulenze: 393 1159019 contattami con messaggio.

Immagine: Abrazo amoroso (…), Frida Kahlo

Lascia un Commento, Grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...