Campane tibetane e suonoterapia – intervista a Ilaria Odinelli

TAKEAWAY: star bene con le vibrazioni sonore, in equilibrio con la dolcezza del suono, campane tibetane, suonoterapia, gong, diapason, leghe metalliche e pianeti, vibrazioni armoniche.


Benvenuti!
Vi propongo il contenuto dell’intervista a Ilaria Odinelli, realizzata per conto di RadioBase Mantova per la rubrica Naturalmente InForma.

per Web campane4

Oggi ho il piacere di avere con me Ilaria Odinelli, Insegnante Hatha Yoga certificata, Operatore di suonoterapia con campane tibetane, gong e diapason, opera nei suoi centri di Volta Mantovana (MN) e di Carpi (MO).

Ilaria oggi ci introdurrà in questo affascinante metodo che ha iniziato a diffondersi sempre più nel mondo del benessere naturale.

Ciao Ilaria benvenuta,

  • allora… raccontaci un po’: che tipo di campane sono?

“Le campane tibetane sono ciotole semisferiche che, percosse da un battente, emettono suoni ricchi di sfumature detti “suoni armonici”.

  • quindi immaginiamo contenitori aperti verso l’alto, giusto?

“Sì proprio come una ciotola, come una tazza”.

  • Ilaria, cos’hanno a che vedere le campane tibetane con quelle che conosciamo noi e perché si usano per il benessere?

“Quelle che conosciamo noi occidentali principalmente emettono suoni che servono da richiamo, mentre quelle tibetane vengono appoggiate sul corpo e creano una vibrazione benefica che scioglie le tensioni fisiche ed emotive, è proprio la loro vibrazione che cura e fa star bene, che libera i nostri canali energetici eliminando tensioni, nervosismo, ansia e tonificando la nostra carica psicofisica, riportandoci in equilibrio”.

  • di cosa possono essere fatte le campane e perché portano il nome di tibetane?

“Le campane fanno parte dell’antica cultura tibetana, venivano all’inizio forgiate a mano sono fatte di una legadi sette metalli: oro, argento, ferro, mercurio, stagno, rame, piombo. Poi le fanno o di 5 metalli togliendo piombo e mercurio oppure si dice che ne possano fare anche di 12 metalli.
Esistono anche altro tipo di campane terapeutiche non tibetane che sono fatte di cristallo”.

  • mi ricorda tanto l’alchimia occidentale… mi piace molto questo “toccarsi di mondi lontani”… senti e… il gong ha la stessa origine e la stessa funzione?

“Il gong nasce in Cina e come funzione è la stessa. Gong e campane sono come portali si aprono a dimensioni a mondi paralleli ai nostri, la vibrazione è quella curativa in ogni caso”.

  • a proposito delle leghe e del materiale di cui sono composte, puoi dirci qualcosa di più? ci sono legami particolari? c’è un motivo per la scelta del materiale?

“Per i monaci tibetani esiste un forte legame tra l’uomo e i pianeti del Sistema Solare per questo hanno scelto questi metalli.
Ogni metallo è legato ad un pianeta, ad esempio l’oro al Sole, argento alla Luna, rame a Venere, ecc… le campane producono quindi suoni in armonia con le vibrazioni delle sfere celesti e si propagano a cerchi concentrici, sciogliendo blocchi fisici ed emotivi e andando a riportare ordine e armonia su tutti i nostri livelli: fisico ed emozionale.
L’uomo è legato alle vibrazioni dell’universo e delle sfere celesti”.

  • come mai possiamo parlare di massaggio sonoro? in realtà non tocchi le persone con le mani… come funziona?

“In effetti non tocco le persone ma appoggio le campane sulla persona all’altezza dei plessi nervosi o chakra.
Una volta percosse le campane producono una forte vibrazione così intensa che si sente sul corpo fisico quasi fosse un massaggio manuale”.

  • si dice che le campane e gong abbiano effetti positivi sul benessere dell’individuo che riceve il massaggio: come può essere? qual è la spiegazione? come agisce questa vibrazione?

“Il nostro corpo è fatto di acqua e di vibrazione, ed è scientificamente riconosciuto.
L’acqua è il veicolo che conduce la vita nel corpo e le campane, grazie alla loro vibrazione agiscono in modo benefico ridando vigore all’acqua …”

“Per quanto riguarda la vibrazione, le campane hanno una frequenza armonica che è in sintonia con il nostro corpo e con gli organi quando sono in salute”.

  • quindi posso dedurre che gli organi ammalati abbiano una frequenza diversa?

“Sì quando gli organi sono in salute vibrano ad una frequenza armonica, mentre quando sono “malati”, hanno una frequenza “stonata”. Ogni campana ha una particolare vibrazione che va a risintonizzare ogni organo sulla sua frequenza originaria riportandolo in equilibrio”.

  •  il massaggio sonoro è per tutti? grandi e bambini? ci sono controindicazioni?

“Assolutamente nessuna controindicazione.
Dice Osho che con la vibrazione del mantra OM, che è riprodotto dalla campana, è come se ci facessimo una doccia dall’interno. Le campane hanno lo stesso effetto quando le appoggiamo sul corpo. Una doccia dall’interno e dall’esterno”.

“Tutti possiamo avere blocchi fisici o emotivi e le campane vanno a scioglierli che siamo adulti o bambini, meritiamo di sciogliere lo stress … le campane emettono suoni di pace. Io le faccio anche ai miei gatti. Un lavaggio emotivo ed emozionale, un rinnovamento”.

  •  qual è la differenza tra una seduta di gruppo e una individuale?

“E’ in pratica, come decidere da quale porta vogliamo entrare in casa: se dall’ingresso principale o dalla porta laterale”.

“Il massaggio sonoro individuale è diretto ed entra dalla porta principale perché le campane vengono appoggiate sul corpo fisico che è la parte di noi che conosciamo meglio, vengono messe in corrispondenza dei plessi nervosi (detti anke chakra) e per risonanza simpatica riaccordiamo gli organi alla frequenza delle campane”.

“Mentre nei gruppi si è immersi nelle onde benefiche di vari strumenti come campane, gong e diapason. Questi suoni passano prima dalla mente attraverso l’udito, lavorando sulle onde cerebrali e poi arrivano al corpo”.

“… perciò, non importa quale ingresso scegliamo, l’importante è tornare a casa!”

  •  raccontaci qualche episodio che ricordi dopo le sedute di gruppo….

“La cosa più bella è osservare in tutti i gruppi e in ogni persona che fa il massaggio individuale, come cambia la luce negli occhi dei partecipanti al termine delle sedute, sono più luminosi, brillano di quella luce che esprime un animo sereno”.

“Posso raccontare inoltre di quel signore che si trovava a lavorare in un ambiente che sentiva ostile, non riusciva ad aver un buon rapporto con i colleghi. Ma già dalla prima seduta ha cambiato il suo modo di rapportarsi con i colleghi, il modo di vivere e di vedere la vita, ora al lavoro è più sereno e sente di non agire più dall’esterno per reazione nei confronti delle situazioni ma di muoversi con lucidità da “un punto fermo dentro di sè”.

“Oppure una cosa molto leggera: una mia cara amica che accumula tendenzialmente le tensioni sul collo e “casualmente” accade nei weekend e mi chiama perché dice che solo le campane riescono a sciogliere le sue tensioni!”

 Le campane ci riportano a casa, dentro di noi e … quando siamo in equilibrio, stiamo bene!

Grazie Ilaria per essere stata con noi oggi e per averci fatto conoscere meglio questa meravigliosa pratica delle campane tibetane, a presto!


Ricordandovi ancora una volta che la suonoterapia e le campane tibetane non costituiscono una pratica medica, vi invito a provare una seduta di campane tibetane, ne rimarrete entusiasti!

Grazie per la lettura e l’ascolto!

Alla prossima!

SaraMaite


Dove trovate Ilaria Odinelli?

http://www.dimensioneyoga.it/Dimensione_Yoga/Chi_siamo.html


Alcuni LINK UTILI

Un esempio di sessione di campane tibetane https://www.youtube.com/watch?v=VjJrvQCsc7o

http://studiobarana.com/suonoterapia/

http://www.accademiamedicinavibrazionale.com/suonoterapia.html

http://www.lamentemente.com/2009/06/25/suonoterapia-mente-coscienza-vibrazione-benessere-respirazione

8 commenti

Lascia un Commento, Grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...